Languages

Mappa poi itineario

Lungo l'itinerario trovi

    You are here

    Weekend nel cuore di Padova

    Un itinerario completo per vivere un weekend nel cuore di Padova. Questa città ha davvero molto da offrire e due giorni non sarebbero sufficientti per apprezzarla a pieno. Ecco quindi una proposta per apprezzare i luoghi più importanti, i sapori e l'atmosfera di questa meravigliosa città, con la promessa di tornare non appena possibile.

    1° GIORNO

    Mattino
    Si parte dal cuore della città e quindi dalla spettacolare piazza Prato della Valle, una fra le più grandi piazze d'Europa. Attraversandola potrete recarvi a visitare la Basilica di Santa Giustina, un'imponente chiesa in stile rinascimentale. A qualche centinaia di metri si trova l'antico Orto Botanico, sito riconosciuto dall'Unesco come patrimonio dell'umanità. L'ultima tappa della mattinata è Piazza del Santo, sulla quale si affaccia la Basilica di S. Antonio, uno dei simboli di Padova, meta indiscussa di fedeli e appassionati d'arte. Se vi resta del tempo, nelle vicinanze potete anche visitare la Scuola del Santo o l’Oratorio di S. Giorgio.

    Pomeriggio
    Riprendendo il percorso e percorrendo Via del Santo, potete raggiungere nuovamente il centro della città, passando davanti a Palazzo Zabarella, sede di esposizioni di pittura, e alla Tomba di Antenore, il fondatore di Padova secondo la leggenda. Una tappa fondamentale è quella presso lo splendido Palazzo della Ragione, che vi stupirà per la genialità di chi l'ha progettato e affrescato. La giornata si conclude visitando l'austera Cattedrale e l'adiacente Battistero, uno dei gioielli della capitale dell'affresco trecentesco.

    2° GIORNO

    Mattino
    Si parte visitando Palazzo del Bo', nel cuore del centro storico, sede dell'antichissima Università. Una volta usciti, potrete concedervi una passeggiata ammirando i negozi e i palazzi del centro storico e osservare il fermento che anima Piazza delle ErbePiazza della Frutta e Piazza dei Signori nelle ore del mattino. A pochi passi dalle piazze del centro, si trova l'originale Caffè Pedrocchi: visitate il Museo del Risorgimento al primo piano e poi concedetevi un aperitivo all'interno del celeberrimo caffè.

    Pomeriggio
    Nel pomeriggio, uscendo da Porta Altinate, potrete dirigervi verso Piazza Eremitani: dove si erge la Chiesa degli Eremitani. Qualche minuto di visita per giungere quindi i Musei Civici Eremitani, dai quali accedere all'incantevole Cappella Scrovegni affrescata da Giotto. Oltre alla cappella e le sale museali potrete visitare, nelle vicinanze, anche il Museo delle arti applicate di Palazzo Zuckermann.

    Tipologia 
    Share Condividi
    Federico Salviato
    Mattia Griggio

    Media gallery

    Media gallery
    Federico SalviatoMattia Griggio

    Da non perdere