Languages

Mappa poi itineario

Lungo l'itinerario trovi

    You are here

    La riviera Euganea

    Francesco Petrarca, attratto dalle bellezze dei luoghi, amava comporre le sue rime, mentre in barca navigava il Naviglio della Riviera Euganea per raggiungere il suo vigneto di Arquà, "ameno recesso tra i Colli Euganei, in deliziosa e salubre postura".

    Possidenti, artisti e commercianti, viandanti e prelati solcavano le acque del Canale Battaglia, per raggiungere le Ville e Castelli disseminati lungo la Riviera Euganea, o i molteplici commerci che si tenevano a Battaglia. La Riviera Euganea era la via preferita dai nobili e patrizi veneziani per raggiungere in barca le loroVille costruite lungo il Canale Battaglia e le residenze "in montagna", sui Colli Euganei, come Villa Barbarigo, dove ancora sono presenti gli antichi attracchi per le barche.

    Il Canale Battaglia, completato nel 1201, parte da Padova, dall'antico borgo marinaro del Bassanello, e con andamento rettilineo giunge a Battaglia Terme, proseguendo poi per Monselice dove si incontra con le acque del Canale Bisato.

    Si naviga sul canale Battaglia, il canale pensile costruito nel XVI secolo per collegare Padova a Battaglia Terme. Lungo il percorso si ammirano villa Molin, il castello del Catajo e tutti i Colli Euganei orientali. Si sperimenta l'emozionante passaggio nella conca di navigazione più alta d'Europa e si visita il Museo della Navigazione Fluviale. Alla navigazione si potrà abbinare anche la passeggiata naturalistica sul vicino sentiero denominato "Ferro di Cavallo" o la visita al parco con laghetti termali di Villa Selvatico.

    Tipologia 
    Share Condividi

    Media gallery

    Media gallery