Languages

Mappa poi itineario

Lungo l'itinerario trovi

    You are here

    Arte e storia sui colli attorno a Padova

    Da Cervarese ad Abano Terme. Un percorso da fare in macchina, che lascia libertà estrema al visitatore di indugiare dove più interessato, ma che vi guida in questo territorio così ricco di cose meravigliose da vedere.

    Il nostro itinerario storico-artistico e naturalistico sui Colli Euganei prende il via da Cervarese, borgo dalle origini molto lontane, con una lunga storia da raccontare e con numerose bellezze naturali e architettoniche da mostrare. Possiamo visitare il Castello Medievale di San Martino, la cui imponente torre venne innalzata in età longobarda e che, ora, ospita il Museo del Fiume Bacchiglione.

    Proseguendo, in direzione di , comune disposto sul versante ovest dei Colli euganei, lungo il Monte Venda, considerato il più alto della zona, si trova poi Lozzo Atestino, dove sorge il Castello di Valbona, perfettamente conservato nelle sue forme trecentesche e che, attualmente, ospita un rinomato ristorante.

    A Teolo, invece, poco più in là, interessante è l'Abbazia di Praglia, un monastero benedettino, situato alle falde del Monte Lonzina e, che, attualmente, ospita la Biblioteca nazionale. A Cinto Euganeo, nelle immediate vicinanze, piccolo comune dalle antiche origini romane, immancabile è la visita al Buso della Casara che contiene i resti dello straordinario acquedotto romano; oppure al complesso di Cava Bomba, un ex-fornace utilizzata nell'800 per l'estrazione e la produzione della calce e che, oggi, segna il punto di partenza del sentiero del Monte Cinto ed è sede del Museo Geopaleontologico.

    Proseguendo, troviamo Este, nel cuore del Parco Regionale dei Colli Euganei, importante città murata e terra della ceramica, borgo dalla lunga storia, testimoniata dai reperti archeologici oggi conservati nel Museo Nazionale Atestino. Immancabile, anche una visita al Duomo di Santa Tecla, dove è custodita una grande tela di Giambattista Tiepolo.

    Poco più in là, a Baone, cittadina tranquilla, troviamo Villa Beatrice d'Este, situata sul Monte Gemola, splendido punto panoramico, da dove, nelle giornate più limpide, si può scorgere perfino il campanile di San Marco. Attualmente, alcuni locali della villa sono adibiliti a Sede del Museo Naturalistico, nelle cui sale vengono illustrati gli aspetti vegetazionali e faunistici del territorio euganeo.

    Proseguendo, a Monselice, spicca Villa Pisani, villa veneta e prestigiosa sede di eventi e mostre e l'antico castello medievale Castello Cini, di proprietà della Regione Veneto, che lo ha destinato a finalità museali. All'interno del complesso, si trova, infatti, la sede dell'Antiquarium Longobardo e il Museo delle Rarità. Da citare, anche il complesso architettonico Villa Duodo, villa veneta posta a metà costa del Colle della Rocca, visitabile solo esternamente, e il Mastio Federiciano, collocato sulla sommità del Colle della Rocca.

    Facendo una piccola deviazione verso Arquà Petrarca, la cui fama è dovuta alla figura del celebre poeta, di cui troviamo casa e monumento funebre, possiamo visitare uno dei borghi medievali più belli d'Italia.

    Proseguendo si arriva a Battaglia Terme, il più piccolo comune della provincia di Padova, il cui centro storico, affacciato ai canali, lo fa somigliare ad una località rivierasca. Battaglia Terme, cittadina nota e apprezzata per le terme, insieme alle città di Abano, Montegrotto e Galzignano, deve la sua importanza all'unica grotta termale naturale dell'area euganea.

    A Galzignano, appunto, luogo di relax tra terme e giardini, tra le valli racchiuse tra il Monte Rua e il Monte Gallo, troviamo lussuose strutture alberghiere che offrono le più moderne cure termali. Numerose sono le ville da ammirare ma, prima fra tutte, Villa Barbarigo Pizzoni Ardemani, rinomata per lo straordinario giardino barocco, parco ricco di fontane, sculture e alberi secolari. Sempre a Galzignano è possibile visitare anche il Museo della Navigazione Fluviale e il Castello del Catajo. In località Sottovenda, inoltre, da Casa Marina, è possibile iniziare il sentiero del Monte Venda che, con un itinerario facile, ad anello, attrezzato anche per disabili, permette di godere di magnifici panorami, immersi nei boschi di castagno e osservare alcuni "maronari" storici.

    Montegrotto, altro comune dei Colli Euganei, si afferma come il complesso termale più importante d'Europa, il cui nome rimanda proprio all’uso terapeutico che, fin dall’antichità, si è fatto delle sue sorgenti di acqua calda. Il paese vanta anche il primo museo italiano di farfalle vive, la Butterfly Arc o Casa delle Farfalle che accoglie numerosi esemplari provenienti da tutto il mondo. Molto interessante anche il Museo Internazionale del Vetro d’Arte e delle Terme, ospitato nel rustico di Villa Draghi. Imperdibile è anche la visita al Monastero San Daniele, monastero benedettino, facilmente raggiungibile, grazie alla spaziosa pista ciclo-pedonale ai piedi del Colle.

    A Torreglia, troviamo famosa villa veneta Villa dei Vescovi, dichiarata monumento nazionale e di proprietà del FAI e l'Eremo del Rua, costruito nella cima dell'omonimo monte, nel 1339, che ospita, ancora oggi, un piccolo numero di Frati Camaldolesi.

    Adiacente al Monte Rua, per chi ama immergersi, nella natura, il Monte Venda, situato nei comuni di Teolo, Cinto Euganeo, Galzignano e di Vo' è, con i suoi 603 metri, la maggiore elevazione dei Colli Euganei, offre numerosi itinerari.

    Ad Abano Terme, altro centro termale per eccellenza, si conclude il nostro lungo itinerario nei Colli Euganei.

    Tipologia 
    Share Condividi

    Media gallery

    Da non perdere

    Cappella degli Scrovegni

    "Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum."

    Cappella degli Scrovegni
    Cappella degli Scrovegni

    "Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum."